lunedì 29 dicembre 2008

I simboli del 2008 : Barack Obama, bailout, Facebook, recessione

Cosa ci ricorderà l’anno che sta per finire?
– tutti concordi - il 2008 è Barack Obama, il Time non ha dubbi e lo ha eletto Person of the Year 2008.
Più discussa la parola dell’anno: Merriam-webster uno dei principali dizionari on line americani, ci comunica che la più ricercata è "bailout", traduzione "salvataggio da disastri finanziari". In Italia pare si contendano il primo posto "Facebook" e "recessione".
Google ha reso disponbile un nuovo servizio 2008 Year-End Google Zeitgeist: cliccando l'icona della nostra bandiera si accede alla sezione Italia che presenta le tendenze risultanti dalle ricerche in Rete. Le prime tre ricette: pane, pasta, crostata e i primi tre programmi televisivi forum, amici, uomini e donne ... guardate il resto.

Per il post di chiusura di quest'anno un'immagine - pioggia e vento, senza cappello nè ombrello, ma convinti che "possiamo cambiare" - e un augurio a tutti per l'anno nuovo


English version
Will thing remember us about this year?
- All agree - 2008 is Barack Obama, the “Time” has no doubts and has elected him Person of the Year 2008. More discussion about the word of the year: Merriam-Webster one of the major American online dictionaries, we announced that the most wanted is "bailout" - translation "rescue from financial disaster." In Italy seems to compete for first place "Facebook" and "recession". Google has made available a new 2008 Year-End Google Zeitgeist: clicking the icon Italy section presents trends resulting from Internet research. The first three recipes: bread, pasta, tart and the first three programs TV Forum, Friends, Men and women… you look at the rest.

For the post closing 2008, this image - rain and wind, without hat neither umbrella, but convinced that "We can change" - and a wish to all for the new year

6 commenti:

  1. Buon anno a tutti i visitatori del blog
    Good year to all the visitors of the blog

    RispondiElimina
  2. Non avrei saputo dirlo meglio ;) Si, credo proprio siano la sintesi di un 2008 tanto esaltante quanto, beh, controverso.

    Un augurio per un sereno 2009!

    RispondiElimina
  3. "we can change - convinti che possiamo cambiare"... grazie per questo bellissimo augurio... Spero di riuscire a portarmelo nel cuore per tutto il 2009...
    Buon anno...

    RispondiElimina
  4. @Maurizio
    ciao Maurizio e buon 2009

    RispondiElimina
  5. @Francesco
    grazie!
    per il complimento e per gli auguri

    RispondiElimina
  6. @Veggie
    se dovessi scegliere un blog a cui abbinare questa frase, sceglierei il tuo...
    ciao e complimenti
    (naturalmente un augurio per l'anno nuovo)

    RispondiElimina